Julia Vertaldi

Julia Vertaldi nasce a Caserta il 5 agosto 1993.
Fin da giovanissima è attratta da un mondo musicale che attinge a piene mani dal Jazz.
Interpreti come Ella Fitzgerald, Nina Simone, Billie Holiday fino ad Esperanza Spalding, diventano il suo punto di riferimento.
Frequenta un corso accademico per il perfezionamento delle tecniche internazionali di canto jazz con il Maestro Carlo Lomanto, docente al Conservatorio di Salerno, e partecipa a diverse master class tra cui Roberta Gambarini, Cheryl Porter, Serena Brancale e l’ex vocal coach di X factor, Michele Fischietti.

Nell’estate del 2008, ad appena 15 anni, durante una esibizione viene notata da Alex Gaydou (produttore di Ariel, Premio della critica radio-tv Sanremo 2008, e autore di brani per EMI).
Grazie a questo incontro Julia comincia a coltivare l’idea di poter trasferire i colori vocali che ama in brani propri in lingua italiana.

Nel 2009 ad appena 16 anni è la più giovane finalista di SanremoLab.
Julia inizia a sentire l’esigenza di essere non solo interprete, ma autrice stessa dei brani che canta.
Un suo brano diventa il nuovo singolo dell’ album “Parto da qui” di Valerio Scanu, disco d’oro nel 2011.
Nel Febbraio 2012 viene invitata a esibirsi a Casa Sanremo durante il Festival della Canzone Italiana, riscuotendo notevole interesse tra media e addetti ai lavori con il suo singolo “L’ultima Dea”.
Nell’estate del 2012 entra in studio per registrare il suo primo album che frutta l’interesse delle majors, che iniziano a monitorarla con attenzione.
Nel dicembre 2012 con il brano “Odiamore” arriva all’audizione finale per il Festival di Sanremo 2013.
Nel gennaio 2013 ad appena 19 anni è l’artista più giovane a giungere alle audizioni finali live di “Musicultura”.
Nel marzo del 2013 tre brani cantati da Julia vengono scelti nella serata del “Galà di Primavera” per essere coreografati da uno dei più prestigiosi corpi di ballo del mondo, Il National Russian Ballet di San Pietroburgo, nel Teatro Imperiale dell’Hermitage.
E’ la prima volta nella storia dell’Hermitage che vengono coreografati brani non provenienti dalla musica classica.

Nel Dicembre 2013 si classifica tra i 40 finalisti di AREA SANREMO.
Nel Dicembre 2014 si classifica tra i 40 finalisti di AREA SANREMO.
Nel Gennaio 2015 arriva alla fase “BLIND AUDITION” del programma televisivo “The Voice of Italy” in onda su Rai 2.

Attualmente è iscritta al Corso di Canto Jazz al Conservatorio San Pietro a Majella.